sabato 27 maggio 2017

Afghanistan: elimina flotta Mi-17, arrivano i Black Hawks

UH-60A/L Black Hawks
Gli Stati Uniti forniranno alle Forze Armate afgane 159 elicotteri multiruolo UH-60A Black Hawks; i velivoli, revisionati ed aggiornati, verranno assegnati in numero di 30 unità all'anno ed andranno a sostituire la flotta di elicotteri multiruolo da trasporto ed attacco Mil Mi-17 Hip. A quattro anni dall'inizio della road-map, Kabul punta a raddoppiare le unità assegnate alle forze speciali e ad accelerare il processo di ammodernamento della Forza aerea. Secondo quanto pubblicato dalla rivista Military Times, per l'esercito afgano gli UH-60A potrebbero diventare un punto di forza essenziale per combattere i ribelli e le forze antigovernative. A dirlo è Ahmad Shah Katawazai, rappresentante per la Difesa ed esperto in materia di sicurezza presso l'Ambasciata della Repubblica Islamica dell'Afghanistan a Washington D.C.: "le nostre Forze di Sicurezza stanno combattendo ogni giorno su più fronti contro oltre 20 organizzazioni terroristiche e siamo al centro di una insurrezione, con un nemico che gode del sostegno e del supporto tattico dei paesi vicini". 

L'assegnazione degli UH-60 segue le dichiarazioni rilasciate lo scorso febbraio dal comandante delle Forze statunitensi in Afghanistan, Generale John Nicholson, che di fronte al Comitato dei Servizi Armati del Senato aveva parlato della necessità di un maggiore sforzo militare USA per contribuire a spezzare lo "stallo" contro i gruppi terroristici che operano all'interno dei confini della Repubblica Islamica. Per il 2017 gli Stati Uniti hanno stanziato per il rafforzamento delle Forze aeree afgane US$ 814 milioni; la cifra comprende i fondi necessari alla fornitura di 53 dei 159 Black Hawks recentemente assegnati a Kabul. Per i restanti 106 elicotteri sarà invece necessario un'ulteriore finanziamento con scadenza annua. La prima consegna dovrebbe essere effettuata entro i prossimi 21 mesi. (IT log defence) Foto: Military.com