martedì 18 luglio 2017

Bombardieri cinesi sorvolano stretto di Miyako

Xian H-6K
Giovedì scorso sei bombardieri cinesi a lungo raggio Xian H-6K hanno sorvolato lo stretto di Miyako, tratto di mare che divide le isole giapponesi di Okinawa da quella di Miyako, nel Mar Cinese Orientale. Secondo fonti di stampa internazionale, il Ministero della Difesa giapponese avrebbe dichiarato che i bombardieri non hanno violato lo spazio aereo giapponese; come precauzione la Forza aerea di autodifesa giapponese (JASDF) avrebbe comunque risposto con lo scramble di due Mitsubishi F-15J Eagle, intercettori decollati con ogni probabilità dalla base aerea di Naha. Da tempo teatro di un'aspra disputa territoriale tra Cina e Giappone, disputa che comprende la sovranità sul piccolo arcipelago delle isole Senkaku, conosciute in Cina come isole Diaoyu, lo stretto di Miyako rappresenta per la Marina dell'Esercito Popolare di Liberazione (PLAN) uno dei principali cancelli di accesso all'Oceano Pacifico. Nel biennio 2015-2016 JASDF ha effettuato più di duemila scramble: gli intercettori giapponesi hanno effettuato 873 decolli nell'anno 2015 e 1.168 nell'anno 2016. (IT log defence) Foto: China Money Report